All’interno di Kids Active Camp
potrai conoscere
i tuoi campioni preferiti!

 
Tania Cagnotto

Roma

Tania Cagnotto è la prima donna italiana ad aver conquistato una medaglia mondiale nei tuffi ed è considerata la più grande tuffatrice italiana di tutti i tempi.

Nasce a Bolzano il 15 Maggio 1985, figlia di Giorgio Cagnotto, grandissimo tuffatore due volte medaglia d'argento alle Olimpiadi, e Carmen Casteiner, otto volte campionessa dalla piattaforma.

Fin da piccola si avvicina alla disciplina dei tuffi; a soli 7 anni inizia a partecipare a competizioni e dimostra subito grande talento. Pluricampionessa del mondo ed europea a livello giovanile, debutta nei campionati europei di Helsinki 2000 dove si posiziona settima dal trampolino 3m.

La prima medaglia da senior la vince agli Europei di Berlino 2002, battuta solo dalla tedesca Anke Piper. Nella stessa manifestazione ottiene anche il bronzo in coppia con Maria Marconi. Nel 2003 vince l'oro dalla piattaforma a Stoccolma in Coppa Europa e ottiene la qualificazione per le Olimpiadi del 2004 grazie all'undicesimo posto nella piattaforma e al tredicesimo nel trampolino, conquistati ai mondiali di Barcellona.

Agli Europei di Madrid 2004, vince la medaglia d'oro e di bronzo, mentre l'anno successivo a Montreal onora l'Italia conquistando il bronzo nei tuffi dal trampolino 3 metri. E’ l’unica donna italiana ad aver raggiunto questo risultato.

Dopo Montreal Tania trascorre un anno in America nella città di Houston, dove sperimenta nuove modalità di allenamento. Sebbene consideri l’esperienza costruttiva, decide di tornare a vivere ed allenarsi in Italia nuovamente sotto la guida di Giorgio Cagnotto.

Ai mondiali di Melbourne, nel 2007, si conferma nuovamente terza al mondo nel trampolino 3 metri.

Nel Marzo del 2008 arriva un'altra medaglia d'oro: ad Eindhoven Tania è campionessa Europea dalla piattaforma come già nel 2004. Le Olimpiadi di Pechino 2008 la vedono protagonista nella finale del trampolino 3 metri assieme a tutte le più grandi tuffatrici del mondo. In quell'occasione Tania conquista il quinto posto, altro risultato mai ottenuto da una tuffatrice italiana!

Dopo questa esperienza, Tania decide di abbandonare la piattaforma per dedicarsi al trampolino; così nell’ottobre del 2008 nasce una nuova coppia femminile di tuffi sincronizzati dal trampolino di 3 metri: Tania e la compagna di nazionale Francesca Dallapè.

Nell’aprile del 2008 si svolgono per la prima volta a Torino gli Europei dedicati esclusivamente alla disciplina dei tuffi e Tania conquista 3 medaglie d’oro dal trampolino 1m, 3m e 3m sincronizzato insieme a Francesca eguagliando il record del tuffatore russo Dimitri Sautin, l’unico che era riuscito a vincere tre medaglie d’oro ad un europeo.

Ai Mondiali di Roma del 2009 Tania, nonostante la tensione, porta a casa la terza medaglia di bronzo consecutiva dei Mondiali. Pochi giorni dopo Tania e Francesca compiono una delle più belle imprese dei tuffi italiani conquistando il primo argento femminile della storia.

Nel 2010 Tania e la Nazionale Azzurra tornano a Budapest per i Campionati Europei delle discipline acquatiche dove Tania si aggiudica la medaglia d'oro nel trampolino 1 metro e  dove assieme alla compagna Francesca riporta l'Italia sul gradino più alto nella finale sincro dal trampolino.

Il 2011 Tania torna anche a Torino, dove si disputano gli europei di specialità e dove conquista subito il podio dal metro, il bronzo dai dei tre metri. Il giorno seguente tutta la Piscina Monumentale di Torino festeggia la medaglia d'oro in sincro di Tania e Francesca, ancora una volta sul tetto più alto d'Europa.

Nonostante un brutto incidente in motorino, nello stesso anno Tania partecipa al Mondiale di Shanghai dove nel trampolino dal metro conquista la medaglia di bronzo.

Già nei primi mesi del 2012, l'atleta dimostra di essere al top salendo sempre sul podio delle World Series e nella Coppa del Mondo di qualificazione, che si svolge proprio all'Acquatic Centre di Londra, vince la medaglia di bronzo dietro alle atlete cinesi. Prima dell'appuntamento a Londra, la Nazionale italiana affronta l'europeo a Eindhoven. Qui Tania vince l'argento nel metro e si conferma ancora una volta campionessa d'Europa con la compagna Francesca Dallapè.

Ai Giochi Olimpici di Londra, purtroppo, né in coppia, né singolarmente, Tania riesce a salire sul podio per una manciata di centesimi. Ma le vittorie come le sconfitte sono parte essenziale della vita di una grande campionessa come Tania Cagnotto!


Tania Cagnotto